menu Menu
contact
Contattaci Contatto
basket
Il mio carrello Carrello
☀️ ULTIMI RIBASSI fino a -60 % Acquista ora!
shipping
Spedizione a partire da 4,99 €
gift
Un regalo in omaggio a partire da € 150,00 di acquisti
Come regolare gli attacchi da sci e da snowboard

Come regolare gli attacchi da sci e da snowboard

Hai appena ricevuto gli sci dei tuoi sogni che avevi ordinato qualche tempo fa. Attenzione, alla consegna gli sci sono preimpostati. Prima di utilizzarli, è necessario fare delle verifiche.

Come regolare gli attacchi da sci alpino

Prima fase: regolare la lunghezza e la compressione

Per la prima fase, fai riferimento ai paragrafi seguenti in base al tipo di sci che hai ordinato:

Sci Alpino - Attacchi con piastra

Ti consigliamo di cominiciare posizionando il puntale sul giusto intervallo numerico. Avvicina il cursore il più possibile alla lunghezza della suola, a seconda della scala di regolazione disponibile. Comincia sempre regolando la parte anteriore.

Per far sì che gli attacchi si spostino in avanti o indietro, solleva la levetta che si trova sul puntale e sulla talloniera:

reglage butéereglage butée

Una volta completata questa fase, è possibile verificare la pressione. Inserite lo scarpone nell'attacco. Un indicatore, che varia a seconda dell'attacco, è posizionato sul retro o sul lato della talloniera:

reglage pressionreglage pression

Sci Alpino - Attacchi senza piastra

Per prima cosa, inserisci lo scarpone nell'attacco. Una volta posizionato, sarà necessario regolare la distanza manualmente. Effettua la regolazione utilizzando la vite collocata alla base dell'attacco, che ti permetterà di spostare la talloniera in avanti o indietro. Il tallone dello scarpone deve essere a filo con la talloniera.


Inserisci lo scarpone e controlla la posizione dell'indicatore di pressione, che segnala se l'attacco è regolato correttamente. Ecco alcuni esempi dei sistemi di regolazione principali:

réglage témoin de pressionréglage témoin de pression

Seconda fase: calcolo del tuo valore di sgancio (DIN)

Per definire il valore di sgancio, è importante conoscere la scala di regolazione dei tuoi attacchi (DIN minimo e massimo). Troverai queste informazioni nella scheda tecnica del prodotto sul nostro sito web.

Per calcolare il tuo valore di sgancio:

- Con la tabella di riferimento utilizzata dal laboratorio di Snowleader: https://www.snowleader.com/product/tableau_DIN_IT.pdf

 

La regolazione si effettua con un cacciavite o un multiutensile per aumentare o diminuire la pressione sulle viti nella parte anteriore e posteriore degli attacchi.

réglage du DINréglage du DIN

Come regolare gli attacchi da scialpinismo

Prima fase: regolare la lunghezza e la compressione

Per ottenere una distanza ottimale degli attacchi e garantire il loro corretto funzionamento, è importante seguire le indicazioni dei marchi. Esistono due tipi di strutture di attacchi da scialpinismo. Non è facile distinguerli a occhio nudo. Il nostro team di Rebloch’Experts è disponibile a fornirti maggiori informazioni a riguardo.


Attacchi con compensazione attiva: per questi attacchi, il consglio è di posizionare la talloniera posteriore a filo delllo scarpone. Perché? Durante una curva, lo sci si deforma e la distanza tra il puntale e la talloniera si riduce. Per evitare che a causa di tale forza l'attacco ceda, il meccanismo dispone di una molla che accompagna e compensa il movimento dello sci.

fixations à compensationfixations à compensation

Attacchi senza compensazione attiva: per questo tipo di attacchi, si consiglia di lasciare uno spazio dai 2 ai 4 centimetri tra la talloniera e lo scarpone. Per aiutarti a ottenere il posizionamento corretto, le marche forniscono un cuneo. Questo spazio permette di evitare che l'attacco ceda e di compensare la deformazione dello sci.

fixations sans compensationfixations sans compensation

Seconda fase: calcolo del tuo valore di sgancio (DIN)

Per definire il valore di sgancio, è importante conoscere la scala di regolazione dei tuoi attacchi (DIN minimo e massimo). Troverai queste informazioni nella scheda tecnica del prodotto sul nostro sito web.

Per calcolare il tuo valore di sgancio:

- Con la tabella di riferimento utilizzata dal laboratorio di Snowleader: https://www.snowleader.com/product/tableau_DIN_IT.pdf

 

La regolazione si effettua con un cacciavite o un multiutensile per aumentare o diminuire la pressione sulle viti nella parte anteriore e posteriore degli attacchi.

Come regolare gli attacchi da snowboard

Prima fase: regolare la posizione degli scarponi negli attacchi

Prima di tutto, è necessario assicurarsi che gli scarponi siano ben centrati negli attacchi. Regola la lunghezza del gas pedal (zona di appoggio del piede). Puoi verificare che gli scarponi siano ben posizionati controllando che facciano contatto con l'attacco nel punto di sollevamento della suola (a livello del metatarso per la parte anteriore).

réglage du gas pedalréglage du gas pedal

Inoltre, assicurati di centrare lo strap punta (toe strap) e lo strap caviglia (ankle strap) sullo scarpone per ottenere un maggiore sostegno e aumentare la precisione. Anche lo spoiler può essere regolato in maniera tale da seguire l'inclinazione dello scarpone. Queste modifiche si effettuano generalmente senza attrezzi. 

 

Seconda fase: montare gli attacchi sullo snowboard

Avant d’Prima di iniziare a montare gli attacchi, è necessario sapere se sei goofy (piede destro in avanti e cricchetto sul lato destro) o regular (piede sinistro in avanti e cricchetto sul lato sinistro).

Per facilitare il montaggio, ti consigliamo di posizionare lo spoiler (parte posteriore dell'attacco) contro di te e la tavola nel senso di utilizzo. Definiamo lo stance (la distanza tra i piedi sulla tavola da snowboard). Tutte le tavole hanno uno stance di riferimento che vi consigliamo di seguire.

Nel caso avessi dei dubbi, è possibile utilizzare il metodo "Matematico" per ottenere un ordine di grandezza: la tua altezza (cm) x 0,3 +/- 2 cm.

 

Successivamente, regola l'angolazione degli attacchi. Il piede anteriore ha generalmente un'angolazione più ampia rispetto a quello posteriore. Per il freestyle, il nostro suggerimento è di cominciare dalla cosiddetta posizione "a papera" (duck stance), +15° sull'attacco davanti e -15° su quello dietro. Se sei un principiante, utilizza angoli meno pronunciati, come +15°/-6°.

Per un'impostazione più versatile, opta per un'angolo anteriore da +18° a +24° e un angolo posteriore da -9° a 0°. (Attenzione a non superare un angolo di 30° tra i due piedi).

Infine, per il freeride/carving, puoi anche impostare i due attacchi con un angolo positivo, come ad esempio +21°/+9°.

 

Quando si montano gli attacchi da snowboard, è importante assicurarsi che siano centrati correttamente rispetto alla larghezza della tavola ed evitare che sporgano in avanti o indietro. Aiutati con i dischi sotto l'alzapunta per regolare la centralità attacchi/inserti.

Non ti resta che posizionare e avvitare le 4 viti in dotazione (che possono variare a seconda degli attacchi), preferibilmente a croce per garantire il fissaggio della base degli attacchi. Infine, è possibile effettuare un quarto di giro quando si raggiunge il punto di contatto/resistenza delle viti.


Per qualsiasi dubbio, non esitare a contattare per telefono, in chat o email la nostra équipe di esperti.