• TRUSTED SHOPS : 4,54/5

    ★★★★★
  • Resi fino a
    30 giorni

  • Hai una domanda? Siamo qui per aiutarti!
Paese di consegna
Lingua
Valuta

Snowboard: quale misura scegliere

Guida alla scelta dello snowboard

 

 

 

 

La scelta dello snowboard dipende da diversi criteri:

"Goofy" o "Regular"?

 

Prima di tutto, è importante sapere quale piede mettere davanti, ti servirà come piede di appoggio.

 

Se non hai mai fatto snowboard prima d'ora, fai questa piccola prova: mettiti in piedi con le gambe divaricate alla larghezza delle spalle e chiedi a qualcuno di darti una spinta con un colpo secco (ma non troppo forte!). Se il piede destro avanza per primo per riequilibrarti, allora sei "goofy"; se invece metti il piede sinistro davanti sei "regular".

 

Dovrai poi valutare il tuo livello e considerare su quale terreno praticherai.

 

Freerider o freestyler?

 

Devi sapere che esiste uno standard che ti aiuterà a scegliere la misura della tavola.

 

Una tavola che arriva all’altezza del mento, è consigliata a qualsiasi livello per chi cerca polivalenza.

Se sei un freerider, è meglio optare per una tavola più grande che ti permetterà una maggiore portanza sulla neve fresca e una maggiore stabilità nelle curve ad alta velocità.

Al contrario, se sei più da freestyle, dovrai prendere una tavola che arriva 2 - 3 cm sotto al mento, sarà più maneggevole per le rotazioni e più reattiva.

 

Il peso

 

La maggior parte delle marche ha la propria gamma di dimensioni a seconda del peso della/o snowboarder.

 

Il sesso

 

Anche se non è obbligatorio, è preferibile scegliere una tavola da donna o da uomo, perché la larghezza e lo shape sono differenti.

 

La larghezza

 

Anche la larghezza della tavola non deve essere trascurata.

Infatti su una tavola troppo stretta, il tallone e la punta degli scarponi potrebbero fuoriuscire e creare spiacevoli contatti con la neve. Al contrario, se la tavola è troppo larga, avrai poca sensibilità sulle lamine.

 

Ti consigliamo di rivolgerti direttamente alle diverse marche dal momento che ormai quasi tutte propongono delle varianti più o meno larghe dei loro modelli (Narrow, Standard, Mid-Wide e Wide).

 

Lo stance

 

Una volta scelti la tavola e gli attacchi, potrai pensare alla regolazione dello stance, cioè la distanza tra il centro dell’attacco anteriore e il centro di quello posteriore. Normalmente la tavola viente montata con uno stance standard, ma in generale bisogna sapere che uno stance largo offre maggiore stabilità ad alte velocità e su curve ad ampio raggio, mentre uno stance stretto non offre molta stabilità ad alte velocita, ma favorisce la risposta dello snowboard nell’impostare una curva.

 

 

Scopri i nostri set snowboard: